Come combattere l’insonnia in 3 step

Come combattere l'insonnia

Ciao caro lettore e bentornato nuovamente sul blog di Sonny sleep per un articolo completamente nuovo su come combattere l’insonnia e come combattere l’insonnia da ansia. In questo articolo ci occuperemo principalmente di capire come uscire da una situazione particolarmente sconveniente come quella di come combattere l’insonnia con metodi naturali.

Purtroppo sono sempre di più le persone al mondo che soffrono di tale disagio e non è assolutamente piacevole convivere con un disturbo del sonno. Esatto perché, checché se ne dica, l’insonnia è proprio questo: un disturbo del sonno.

Ora che sia leggero o pesante questo è un discorso che va fatto separatamente, ma resta comunque il fatto che l’insonnia è assolutamente uno dei disturbi del sonno più frequenti e più comuni. In questo articolo, infatti, ci occuperemo proprio di come combattere l’insonnia ma anche di come combattere l’insonnia in menopausa.

Per renderti più semplice la lettura del testo, caro lettore, abbiamo deciso di mostrarti, nell’elenco puntato che segue, uno per uno quali sono gli argomenti che verranno trattato all’interno del nostro articolo su come combattere l’insonnia. Nello specifico parleremo di:

  • Come combattere l’insonnia sotto tutti i punti di vista e sotto tutti gli aspetti
  • Come combattere l’insonnia da ansia, sia nelle situazioni gravi che in quelle meno gravi.
  • Come combattere l’insonnia con metodi naturali
  • Come combattere l’insonnia in menopausa.

Molto bene caro lettore, siccome sono un bel po’ di argomenti, è il caso di iniziare subito il nostro articolo senza perderci in ulteriori chiacchiere.

Come combattere l’insonnia: informazioni generali di base per iniziare la lettura

Dunque caro lettore, prima di iniziare a spiegarti come combattere l’insonnia è il caso di fare un piccolo passo indietro e cercare di capire innanzitutto che cosa è questa patologia e come riconoscerla. L’insonnia è un disturbo che colpisce le ore di sonno.

Detta così può sembrare molto semplice, ma purtroppo non lo è affatto in quanto l’insonnia può colpire sia i forma piuttosto lieve che in forma piuttosto grave. Quando si tratta di forma lieve, in genere è anche passeggera.

Ma, in forma grave, l’insonnia impedisce addirittura di dormire per settimane se non mesi. Per questo motivo è di fondamentale importanza capire come combattere l’insonnia con metodi naturali.

Devi sapere che purtroppo le cause dell’insonnia sono due altre patologie un po’ più comuni e altrettanto scomode. Ovvero lo stress e l’ansia.

È corretto dire che una persona che soffre di stress, di ansia o di tutte e due le patologie insieme, molto probabilmente soffrirà anche di insonnia. Inoltre, ci sono anche altri fattori esterni piuttosto critici che influiscono molto sulla qualità del sonno. 

Fattori esterni che influiscono sulla qualità del sonno

Oltre alle patologie come ansia e stress, sono degli acerrimi nemici del sonno di buona qualità anche i seguenti fattori.

  • I rumori esterni
  • La sindrome premestruale
  • La tossicodipendenza
  • Le sostanze eccitanti come ad esempio i superalcolici, il caffè o qualsiasi tipo di droga pesante o leggera che sia
  • Dolori di ogni tipo
  • Le malattie, in special modo quelle che colpiscono direttamente il sistema nervoso
  • La sindrome delle gambe senza riposo che colpisce sempre più persone indipendentemente dall’età.

Ma allora come combattere l’insonnia?

Chiaramente se sei venuto a leggere questo articolo su come combattere l’insonnia da ansia deve essere chiaramente perché tu, o una persona a te cara, soffrite di questa terribilmente scomoda patologia. Beh, allora ti chiediamo un po’ di concentrazione perché a seguire, sotto forma di elenco puntato sono riportate alcune abitudini assolutamente salutari che ti aiuteranno a risolvere i tuoi problemi con i disturbi del sonno.

Quindi, a seguire, come combattere l’insonnia attraverso delle sani abitudini.

  • Cercare di cambiare il proprio stile di vita da una vita frenetica a una vita rilassata. Questo è il primo passo da fare ad ogni costo perché, come abbiamo visto, l’ansia e lo stress sono i primi nemici acerrimi delle patologie del sonno.
  • Alcune discipline come ad esempio lo yoga o altre discipline di rilassamento sono assolutamente consigliate per risolvere i problemi di insonnia, anche per capire bene come combattere l’insonnia con metodi naturali.
  • Individuare esattamente qual è la causa del tuo disturbo del sonno. Questo punto, così come te lo diciamo, ci rendiamo conto che possa sembrare più semplice di quello che in realtà sia davvero.

Dunque, vogliamo soffermarci un secondo sul saper individuare la causa dei propri disturbi del sonno. Questa cosa in genere prevede un certo autocontrollo e una certa conoscenza di se stessi.

Purtroppo però non tutti sono in grado di auto analizzarsi. 

Conoscere se stessi per imparare a riconoscere le proprie patologie

Dunque caro lettore, come potrai immaginare, quelle elencate nel capitolo precedente non sono di certo le uniche abitudini consigliate per scoprire come combattere l’insonnia in menopausa e come combattere l’insonnia con metodi naturali. Ad ogni modo, ci siamo dovuti fermare per un paragrafo integrativo al fine di spiegarti come auto analizzarti  e capire da solo quando hai una patologia del genere.

Dunque, prima di tutto sottolineiamo bene il fatto che prima di prendere da solo qualsiasi tipo di decisione sul tuo corpo devi assolutamente consultare il parere di un medico. Detto ciò, ci sono delle piccole accortezze che puoi seguire pre capire da solo se stai soffrendo di insonnia o meno. 

Imparare ad auto analizzarsi ha molto a che vedere con come combattere l’insonnia, come combattere l’insonnia con metodi naturali, come combattere l’insonnia in menopausa e anche con come combattere l’insonnia da ansia. Questo perché se conosci il tuo corpo e le sue reazioni, sei anche in grado di riconoscere eventuali cambiamenti repentini nel tuo organismo. 

Quindi, detto ciò, se dovessi notare qualche cambiamento nella qualità del tuo sonno, il nostro consiglio è quello di fermarti a riflettere tutto il tempo che ti serve per capire cosa sta cambiando in questo momento nella tua vita. In questo modo, sarai in grado da solo di riconoscere la causa della tua insonnia e iniziare una terapia mirata per quella causa stessa.

Ora possiamo andare avanti con le altre sani abitudini per come combattere l’insonnia.

Come combattere l’insonnia con altre sane abitudini

Dunque caro lettore abbiamo fatto una piccola pausa nella quale ti abbiamo spiegato l’importanza di auto analizzarti in ordine di combattere l’insonnia nella maniera più mirata possibile. Ma, chiaramente, oltre questo ci sono anche altri modi per combattere questa patologia. 

Continuiamo quindi la lista delle buone abitudini da prendere per risolvere questo problema sempre più comune nelle persone.

  • Cercare di coricarsi sempre alla stessa ora stando attenti a non sforare di troppo. Chiaro, per lavoro, famiglia, amici e quello che si vuole è difficile rispettare sempre lo stesso orario per andare a dormire.

Ma una persona può comunque scegliere una fascia oraria e rispettarla. Puoi ad esempio decidere di andare a dormire ogni sera in una fascia oraria che va dalle dieci alle undici.

E puoi quindi decidere di non oltrepassare mai le undici. 

  • Se vuoi davvero capire come combattere l’insonnia, devi anche alzarti la mattina presto. Durante le prime volte vedrai che non sarà affatto semplice in quanto magari la notte avrai dormito troppo poco e non riuscirai ad alzarti presto.

Ma vedrai che se seguirai questo consiglio, già dopo una settimana che ti svegli presto il tuo sonno notturno inizierà ad essere più continuativo e molto più profondo.

  • Attenzione agli spuntini di mezzanotte perché anche quelli sono nemici del buon sonno. Se proprio non puoi resistere a mangiarti qualcosa prima di andare a dormire, preferisci la frutta o qualcosa di leggero. 

Come combattere l’insonnia con i consigli degli esperti

Ci sono inoltre moltissimi altri consigli che gli esperti danno ogni giorno a migliaia di pazienti per capire come combattere l’insonnia. Di seguito riportiamo una serie di consigli dati dagli esperti del sonno che, se hai problemi con la qualità del tuo sonno, faresti molto bene a seguire.

  • Arredare la propria camera da letto in ordine di renderla perfetta per dormire. Si dice a quanto pare che il verde sia un ottimo colore per la stimolazione del sonno. 

E allora via con la tintura verde per le pareti della tua camera. Inoltre, anche l’olfatto vuole la sua parte. A quanto pare ci sono certi odori che stimolano il sonno e la calma.

Questi odori sono in genere gli odori floreali e in particolar modo la lavanda. 

  • Il tuo materasso è importante! Ci sono moltissime persone che si danno importanza al materasso su cui dormono, ma poi alla fine dei conti se lo trovano scomodo non lo cambiano.

Dicono e pensano che prima o poi si abitueranno a quel materasso ma questo è molto scorretto, soprattutto per una persona che soffre di insonnia. Se il tuo materasso non è comodo, cambialo!

È vero che non è una spesa indifferente, ma è anche vero che, ad ogni modo, ci guadagnerai sicuramente in salute, questo te lo possiamo assolutamente assicurare. Inoltre, anche quello con cui vai a dormire è di fondamentale importanza!

Scegli un pigiama o comunque un abbigliamento piuttosto comodo per andare a dormire.

Come combattere l’insonnia: cosa da non fare assolutamente

Dunque caro lettore, tutto quello che ti abbiamo detto precedentemente riguarda le cose da fare per capire nel migliore dei modi come combattere l’insonnia. Ma, effettivamente, ci rendiamo conto che ci sono anche determinate abitudini sbagliate che abbiamo e che non sappiamo essere nocive per la buona qualità del nostro sonno.

Dunque, in ordine di eliminare le cattive abitudini, a seguire una lista delle cose da non fare per capire al meglio come combattere l’insonnia da ansia e come combattere l’insonnia in menopausa.

  • Evitare la classica siesta o pisolino pomeridiano. Per quanto questa abitudine possa risultare piacevole e, nella maggior parte dei casi, anche quasi necessaria, chi soffre di insonnia purtroppo non può permettersi di dormire il pomeriggio. 

Questo perché le ore dormite nel pomeriggio possono andare a pregiudicare negativamente le ore notturne.

  • Evitare lo stile di vita troppo sedentario e preferire sempre di svolgere una determinata attività fisica. Una persona sedentaria, per ovvietà di cose, ha più difficoltà a prendere sonno rispetto a una che si muove molto.
  • Guardare determinate categorie di film o serie televisive. Ad esempio il film dell’orrore o di fantascienza non sono affatto alleati del sonno in quanto provocano determinate reazioni nel corpo che fanno passare il sonno senza ombra di dubbio.

Come combattere l‘insonnia: anche l’alimentazione è importante

Caro lettore fino ad ora ti abbiamo spiegato cosa fare e cosa non fare per capire come combattere l’insonnia. Ora, un breve paragrafo sull’alimentazione consigliata per risolvere i disturbi del sonno.

Prima di tutto è importante che tu assuma determinati cibi sani e anche leggeri, specialmente prima di andare a dormire. Questo ti servirà sicuramente per addormentarti meglio.

Inoltre, la vitamina B uno e la vitamina B sei che contengono rispettivamente tiamina e piridossina che aiutano moltissimo a migliorare la qualità del sonno. Ancora un elemento di aiuto per la stimolazione del sonno è il magnesio.

Come combattere l’insonnia: le nostre conclusioni finali

Molto bene caro lettore, dopo aver visto cosa fare e cosa non fare per come combattere l’insonnia, e aver anche capito cosa mangiare per aiutare la qualità del sonno, possiamo dichiarare questo articolo quasi concluso. Abbiamo deciso comunque di lasciarti con qualche ulteriore consiglio su come combattere l’insonnia nel migliore dei modi.

Devi sapere caro lettore che i rimedi naturali sono senza ombra di dubbio i migliori per curare qualsiasi tipo di patologia. Dopo aver chiesto consiglio al tuo medico, infatti, potrai iniziare ad assumere uno dei seguenti elementi presenti nell’elenco che segue.

  • Integratori per il sonno di Sonny sleep che trovi direttamente nel nostro store
  • La camomilla che contiene varie proprietà ansiolitiche e anche sedative (non s alti livelli ma si, le contiene)
  • La valeriana che, tra le tante cosa, ha anche delle proprietà ipnotiche
  • Il tiglio ed il luppolo che entrambi hanno delle ottime proprietà rilassanti, anti ansiolitiche e anche sedative
  • Magnesio e melatonina inoltre sono altre sostanza impossibili da non prendere in considerazione per combattere qualsiasi disturbo del sonno.

Questi erano i nostri consigli per capire come combattere l’insonnia. Se vuoi leggere altri articoli di questo genere visita il nostro blog e i nostri canali social.

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.