Mascherina per dormire: 5 informazioni utili

mascherina per dormire

Oggi ci occuperemo di un argomento al centro dell’attenzione sempre di più persone, specialmente in questo periodo: la mascherina per dormire. Abbiamo specificato che è soprattutto in questo periodo che c’è molta più ricerca di mascherine per dormire in quanto, dopo la fine della pandemia dovuta al Covid 19, riprendere i propri orari normali di veglia e di sonno non è stato semplice per tutti.

Molte persone, infatti, hanno avuto bisogno di alcuni aiuti per facilitare il sonno nelle ore notturne.  Tra gli aiuti più utilizzati è possibile trovare le tisane, le pastiglie naturali e, appunto, la mascherina. Se è vero che la mascherina copri occhi è un accessorio molto semplice sia nella forma che nell’utilizzo, resta comunque molto importante saper scegliere quella che fa al caso proprio.

Non esiste infatti soltanto un tipo di mascherina per dormire ma, in realtà, ne esistono di tantissime tipologie di ogni forma, colore e tessuto. Ora, se lo scopo di tali mascherine è quello di rallentare le funzioni celebrali, in modo da poter dormire sonni rilassati e tranquilli, allora scegliere la mascherina giusta è di fondamentale importanza per la qualità del nostro sonno.

Durante il corso della lettura ti renderai conto che la qualità del sonno influenza moltissime delle tue azioni giornaliere. In questo articolo troverai varie informazioni utili che ti guideranno verso la scelta della giusta mascherina copri occhi che fa per te. Mettiti dunque comodo e preparati all’acquisto di un accessorio che potrebbe cambiare in meglio i tuoi sogni.

Come scegliere una mascherina per dormire

Per molte persone non si tratta di un capriccio, ma di una vera e propria difficoltà che, con il tempo, potrebbe portare anche a risentire psicologicamente della difficoltà a prendere sonno.

L’insonnia, infatti, è un vero e proprio disturbo patologico così come lo è lo stress e, se non viene curata per tempo, potrebbe anche sfociare in disturbi più gravi. Preoccuparsi di risolvere i propri problemi con il sonno, laddove si dovessero avere, dovrebbe essere una priorità per qualsiasi persona. Il sonno, infatti, è una funzione fisiologica indispensabile nella vita di ogni essere umano, proprio come lo è mangiare o bere.

E, per far si che il nostro corpo possa reagire tutti gli stimoli esterni giornalieri, è necessario che sia continuativo e di qualità. Detto questo, in alcune persone il disagio è così persistente che, se ci sono altri nella stessa stanza, hanno bisogno di allontanarsi per riuscire a prendere sonno.

Il che, se si vive una relazione di coppia sotto lo stesso tetto, bisogna dire che non è proprio il massimo per il benessere di tale relazione! Ad ogni modo, per queste persone, così come anche per tutte quelle che, in linea generale, non riescono ad addormentarsi neanche quando nella camera c’è appena n filo di luce, sono state inventate le mascherine per dormire. Più precisamente, la mascherina occhi per dormire.

C’è però da dire che, anche se apparentemente le sembianze di questo accessorio sono molto semplici, in realtà questi oggetti sono stati modellati appositamente per essere posizionati sulla zona degli occhi e, la loro scelta, va effettuata con molta cura.

L’importanza di una corretta mascherina per dormire

Si è accennato all’importanza di scegliere la giusta mascherina per dormire. Ma come si fa ad orientarsi tra tutte le varie scelte presenti sul mercato? Non preoccuparti, a questo arriveremo tra pochissimo.

Prima di tutto c’è da dire che una grandissima scrematura può essere fatta immediatamente  preoccupandosi della comodità. Hai mai provato ad addormentarti con qualche indumento che non ti sentivi comodo addosso?

Non so, ad esempio un pigiama troppo corto o dell’intimo troppo stretto. Oppure, che po’ essere addirittura peggio di entrambe le cose messe insieme, hai mai provato ad addormentarti con una coperta troppo corta?

Beh, chi scrive in questo momento ci ha provato, e sappi che è assolutamente impossibile: ti ritrovi a lamentarti praticamente tutta la notte fino a non riuscire a prendere mai sonno. Molto bene, se sono riuscito ad esprimermi bene, allora avrai capito qual è il prossimo punto.

Una mascherina per gli occhi è uno strumento molto importante per il tuo sonno e, tale strumento, diventa un vero e proprio indumento, proprio come il tuo intimo o il tuo pigiama. Per tale motivo, dunque, il primo fattore al quale dovrai dedicare la tua attenzione durante la scelta di una corretta mascherina copri occhi per dormire è proprio la sua comodità.

Devi tenere conto del fatto che dovrai indossare questa mascherina per tutta la notte, ma non solo. Tale mascherina per dormire dovrà aiutarti a prendere sonno che è qualcosa che tu non riesci a fare.

Perché preoccuparsi tanto di una scelta corretta

È ormai chiaro quanto sia importante avere una mascherina per dormire comoda e che si indossi alla perfezione sul proprio viso. Ora, sul mercato esistono, come accennato, diversi tipi di mascherine che si differenziano tra di loro per il design, per la forma, e per il materiale con il quale sono realizzate. Chiaramente, ognuna di queste differenti mascherine gode di un suo specifico livello di comfort.

Vediamo dunque come capire qual è il livello di comfort adatto per la nostra pelle e per i nostri occhi.  Per capire questo è necessario analizzare, prima di tutto, tutti quelli che sono i vari aspetti e la funzione principale della mascherina occhi per dormire.

Una mascherina da notte ha il compito principale di non far trapelare in alcun modo la luce ai nostri occhi. Con il fine ultimo, chiaramente, di farci addormentare senza alcun fastidio. Per lo più le persone che non riescono ad addormentarsi quando c’è della luce nella stanza, anche se non troppa, sono le persone che hanno il sonno leggero. 

Come sicuramente già saprai, infatti, il nostro cervello riconosce i momenti di luce e quelli di oscurità ed è infatti proprio attraverso questa percezione che rilascia o mano la melatonina attraverso l’organismo.  Per chi non lo sapesse, la melatonina è quell’ormone rilasciato in maniera totalmente naturale dal nostro corpo che, appunto, aiuta a conciliare il sonno.

Ma per chi è utile la mascherina?

Arrivati a questo punto è più che normale chiedersi: a me serve davvero una di queste mascherine? E chi è che ha più bisogno della mascherina per dormire, e perché?

Queste e altre domande troveranno risposta in questo paragrafo nel quale ti  spieghiamo chi utilizza maggiormente le mascherine per dormire e perché.  In linea generale ci sono determinate categorie di persone che sono più interessate all’acquisto di mascherine e altri accessori utili per prendere sonno rispetto che altre.

Questo succede a causa di specifiche necessità fisiologiche che mettono in atto tutta una serie di meccanismi che tolgono il sonno alle persone. Mi spiego meglio. Le persone che fanno i turni di notte (infermieri, camerieri, baristi etc..) hanno delle grandi difficoltà ad addormentarsi durante le ore diurne.

Per questo motivo, la maggior parte di loro, se non tutte, addirittura, utilizza per addormentarsi la mascherina copri occhi per dormire. Ma l’utilizzo persistente di questo accessorio non si limita soltanto alle persone che fanno i turni di notte, ma, ad esempio, anche a tutte quelle persone che dormono spesso fuori casa e/o che viaggiano molto.

Ora, se vogliamo fare un esempio pratico della mascherina più comune, più tradizionale di tutte, è sicuramente quella di stoffa ritagliata a forma di occhiali da sci. Se non ne hai mai utilizzata una, ma stai pensando di comprarla, sicuramente la prima idea di mascherina che hai visualizzato nella tua mente è proprio quella appena descritta.

I benefici tratti dall’utilizzo della mascherina per dormire

Perché il loro stile di vita non gli consente di avere un sonno continuo. Ma in verità non è questo l’unico scopo per il quale viene utilizzato questo accessorio. I benefici della mascherina per dormire non si limitano, infatti, soltanto alle ore di sonno recuperate e, quindi, ad una migliore qualità del sonno.

Recenti studi sull’argomento hanno infatti dimostrato che indossare la mascherina da notte beneficia anche la pelle di chi ne fruisce!  Questo accade per diverse ragioni ma, principalmente la ragione è radicata nei diversi benefici che si ottengono quando una persona riesce a riposare le ore necessarie per recuperare tutte le energie spese durante il giorno.

Per esprimere questo concetto con i numeri, devi sapere che in Italia circa il trenta per cento delle persone tra i 30 e i 64 anni (sia uomini che donne, ovviamente) non riesce a dormire più di sei ore ogni notte.

Questi dati sono stati presi direttamente dal portale dell’Associazione Italiana della Medicina del Sonno. Ora, tale disturbo del sonno, come potrai sicuramente immaginare, ha delle conseguenze assolutamente negative su quello che poi è il corso della vita di una persona. Ad esempio, il cattivo sonno ha delle influenze negative (tra le tante cose) sia sulla produttività che sull’umore.

Altre informazioni per te…

Precedentemente ti ho accennato che una mascherina per dormire è molto più di quello che molte persone credono, ovvero solamente un accessorio per prendere sonno più in fretta. Ti ho spiegato, infatti, attraverso dei dati presi direttamente dall’Associazione Italiana della Medicina del Sonno, che utilizzare una mascherina per dormire aiuta anche a migliorare la propria pelle.

In che modo? È semplice: migliorando la qualità del tuo sonno, migliorerà anche il tuo umore, il tuo stato d’animo e, di conseguenza, anche il funzionamento del tuo organismo a livello di ormoni. La regolazione dei tuoi ormoni sarà proprio il fattore scatenante del miglioramento della tua pelle che, tra l’altro, potrai notare già dalle prime volte che riuscirai a fare un sonno completo e continuo.

La zona del corpo che trae maggior beneficio dall’utilizzo della mascherina notturna è senza dubbio tutta la parte che concerne la zona perioculare. Il risveglio dopo una sana dormita continuata per tutta la notte, infatti, sarà un risveglio disteso, rilassato e sereno, proprio come apparirà tale zona del viso.

Alcuni dottori e specialisti del sonno, inoltre consigliano anche di spruzzare una vaporizzata di acqua termale sulla propria mascherina prima di andare a dormire.  In questo modo, la zona degli occhi risulterà immediatamente più distesa, più fresca e più rilassata.

Ma, oltre ai benefici che le mascherine per dormire hanno sulla propria pelle, è anche importante menzionare il fatto che la mascherina per dormire funge anche da barriera contro gli agenti esterni.

In conclusione…

Siamo giunti al termine di questo articolo sull’utilizzo e i benefici della mascherina per dormire. Prima di lasciarti, però, ci teniamo a darti alcuni consigli supplementari per la scelta della mascherina perfetta per te.

Come potrai immaginare, infatti, non tutti i tipi di pelle sono uguali e, per questo motivo, una mascherina per dormire che per una persona può essere idonea, non è detto che lo sia anche per un altra. Ti faccio un esempio pratico. Se ad esempio soffri di acne o, in maniera generale, di altri problemi che riguardano la cute, allora dovrai prestare molta attenzione sul tessuto della mascherina che andrai a scegliere.

È corretto dire che, soprattutto appunto per chi soffre di problemi cutanei, la mascherina ideale dovrebbe essere traspirante, leggera, morbida e, cosa più importante, di tessuto naturale. Niente agenti chimici per capirci, insomma. Ad esempio, materiali come possono essere il raso o la seta, hanno la fama di essere estremamente morbidi e, per questo motivo, non causano attrito sulla pelle. O, per lo meno, riducono l’attrito con la pelle il meno fastidioso sia possibile.

C’è inoltre un ultima raccomandazione che ci teniamo a molto a farti prima di terminare l’articolo. Ricorda che una mascherina per dormire è un accessorio che avrai sulla pelle per diverse ore ogni notte. È quindi molto importante la sua pulizia, effettuata sempre con un detergente che sia il più possibile delicato.

Salutandoti ti invitiamo a seguirci sul nostro blog e sulle nostre pagine social.

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.

Sonny Sleep – VR Services SRL P.IVA IT 02698200991 – Sede Legale in Genova, Via Colombo 6 CAP:16121 – Cap. sociale: 10.000,00 €