Pisolino pomeridiano 1 toccasana per molti

Pisolino pomeridiano

Caro lettore bentornato sul nostro blog di Sonny sleep per un articolo completamente nuovo sul pisolino pomeridiano e sul buon pisolino pomeridiano. In questo articolo parleremo di tutti gli eventuali vantaggi e svantaggi del pisolino pomeridiano partendo dalla durata pisolino pomeridiano fino ad arrivare anche al mal di testa dopo pisolino pomeridiano. 

Vogliamo iniziare subito la lettura rendendoti consapevole del fatto che quasi il novanta per cento di tutti i mammiferi che esistono sulla terra si concede uno o più pisolini durante tutta la giornata. Se vuoi avere un esempio lampante basta pensare o ai cani e ai gatti domestici che passano gran parte del loro tempo a sonnecchiare.

Lo stesso non vale però per gli esseri umani che, invece, hanno imparato con il tempo a suddividere le ore della giornata in ore di veglia e ore di sonno. Il buon pisolino pomeridiano ad oggi rimane un abitudine propria di bambini e delle persone anziane. 

Se sei arrivato fin qui a leggere il nostro articolo sulla durata pisolino pomeridiano, caro lettore, deve essere senza ombra di dubbio perché anche tu, come tante altre persone, hai digitato una o più tra le seguenti parole chiave sul tuo motore di ricerca di riferimento.

  • Pisolino pomeridiano
  • Mal di testa dopo pisolino pomeridiano
  • Buon pisolino pomeridiano
  • Durata pisolino pomeridiano

Se è così sappi che non hai bisogno di cercare altrove perché proprio qui, in questa pagina, troverai tutte le informazioni necessarie a risolvere le tue domande riguardo la durata pisolino pomeridiano.

Pisolino pomeridiano: informazioni di base necessarie per iniziare la lettura

Caro lettore sicuramente sei un amante del pisolino pomeridiano e questo è appurato, altrimenti non saresti qui. Detto ciò, bisognerebbe capire qual è il tipo di buon pisolino pomeridiano che ami concederti. 

Infatti, forse non tutti sanno che non esiste solo un tipo di pisolino, ma esistono almeno tre differenti tipologie di pisolino pomeridiano:

· Il primo è chiamato pisolino di preparazione ed  molto comune in tutte le persone, uomini e donne. Il pisolino di preparazione non è altro che quello che si fa sul divano prima di andare a dormire la sera.

Sicuramente sarà capitato anche a te, molte volte, di addormentarti davanti alla tv sul divano, prima di andare a dormire. Se si, sappi che quello è un pisolino di preparazione.

· Un altro tipi di buon pisolino pomeridiano è chiamato il pisolino di emergenza. Per farti capire meglio utilizzeremo un esempio.

Sicuramente, almeno una volta nella vita, ti è capitato di fare molto tardi la sera e sentirti piuttosto stanco la mattina dopo. Oppure, ti sarà capitato di aver affrontato una dura giornata a lavoro e di dover ricaricare le pile prima della seconda parte della giornata.

In questi due casi entra in gioco la pennichella di emergenza.

· Il terzo ed ultimo tipo di pisolino è la dormita abituale, ovvero quella che molte persone si concedono ogni giorno alla stessa ora. Questo tipo di pisolino pomeridiano è molto praticato soprattutto dalle persone anziane.

Pisolino pomeridiano: perché viene sonno dopo pranzo?

Dunque caro lettore, in ordine di capire quale dovrebbe essere la durata pisolino dopo pranzo e soprattutto perché molte volte si prova un mal di testa dopo pisolino pomeridiano è il caso di capire prima di tutto perché si ha sonno subito dopo pranzo. Innanzitutto sappi che questa è una cosa che succede proprio a tutti, uomini e donne di tutte le età.

Soprattutto infatti quando il pranzo è stato piuttosto abbondante, è più che normale avere sonno dopo mangiato. Recentemente un articolo uscito sulla rivista di spessore New York Times ha dimostrato che si possono trarre innumerevoli vantaggi dalla pratica del pisolino pomeridiano.

Tutto sta chiaramente nel capire quale deve essere la giusta durata pisolino pomeridiano, ma di questo ne parleremo più avanti, non preoccuparti. Ma tornando a noi, devi sapere che la stanchezza post pranzo dipende da carico glicemico, ovvero, quanto hai o non hai mangiato a pranzo. 

Generalmente parlando, più si mangia e più quello che si mangia contiene molti grassi e più sale la stanchezza post pranzo in quanto la grande quantità di cibo, soprattutto se grasso, provoca un grande innalzamento glicemico.

Mangiare in grandi quantità e male, non solo porta le persone ad ingrassare ma le porta anche a doversi fermare da qualsiasi cosa esse stiano facendo in ordine di riposare almeno una mezz’oretta.  Di conseguenza è si vero che è importante mangiare a pranzo, ma è anche importante tenere sotto controllo ciò che si mangia in ordine da evitare il mal di testa dopo pisolino pomeridiano.

Quanto fa bene dormire dopo pranzo?

Dunque caro lettore, la domanda se dormire dopo pranzo fa bene o male, soprattutto una volta arrivati a questo punto dell’articolo, diventa più che lecita. E, per essere più corretti possibile, la risposta non te la daremo noi, ma lasceremo parlare la scienza.

Il pisolino pomeridiano fa bene ed è stato dichiarato sia da innumerevoli scienziati, sia da un recente articolo sul New York Times. Su tale articolo, infatti, sono stati evidenziati i moltissimi vantaggi che si possono trarre dall’effettuare un sano pisolino pomeridiano.

Di fatto, se si analizzano tutti i vantaggi che si possono trarre per il nostro benessere psicologico e fisico, è stato dimostrato che il pisolino pomeridiano ci aiuta a trarne il novanta per cento. 

I vantaggi del pisolino

Quelli che seguono sono una lista di tre vantaggi che si possono ricavare da un buon pisolino pomeridiano. Ovviamente questi vantaggi si ottengono quando si riesce ad evitare il mal di testa dopo pisolino pomeridiano.

· Il primo grande vantaggio che si può trarre effettuando un sano riposino pomeridiano è senza ombra di dubbio il miglioramento della memoria. È stato dimostrato che chi dorme dopo pranzo per circa dieci o massimo venti minuti ha una memoria e un livello di concentrazione molto più alti rispetto a chi non dorme il pomeriggio.

· Il secondo grande vantaggio è sicuramente quello dell’abbassamento della pressione che non è affatto un fattore da non tenere da conto. Infatti, dormire dopo pranzo comporta un reale ed effettivo abbassamento della pressione.

Inoltre, chi fa il pisolino pomeridiano ha il trentasette per cento in meno di possibilità rispetto a chi non lo fa di soffrire di malattie cardiovascolari e di malattie cardiache. La motivazione vera e propria ancora non si conosce ma, per adesso, sembra che questo vantaggio sia dovuto alla posizione che si assume orizzontalmente per dormire. 

· Il terzo e ultimo vantaggio di cui parleremo oggi è il chiaro aumento della concentrazione. Sembra che ci dorma dopo pranzo riesca a guidare e a concentrarsi meglio sul lavoro. 

Ricorda caro lettore che questi sono soltanto i tre vantaggi più palesi che si possono trarre dal pisolino pomeridiano, ma ce ne sono moltissimi altri di cui ti parleremo in un altro articolo per non confonderti ora le idee.

Pisolino pomeridiano: i consigli per il perfetto riposo

D’accordo caro lettore, arrivati a questo punto non possiamo di certo dire che il pisolino pomeridiano è un optional. Tutti dovrebbero concedersi un bel pisolino pomeridiano una volta al giorno, sempre e quando ovviamente le circostanze lo permettono.

C’è però da dire che anche una cosa così piacevole come il pisolino pomeridiano, se non effettuata seguendo determinate regole, potrebbe portare determinati problemi durante la notte o durante il corso della giornata. Si parla ad esempio molte volte di mal di testa dopo il pisolino pomeridiano o di insonnia.

Questo accade perchè la durata pisolino pomeridiano non può essere più prolungata di un certo numero di minuti. Si consiglia, infatti, di dormire per dieci o venti minuti, trenta al massimo in ordine di recuperare le energie necessarie a continuare la giornata.

Dormire più di trenta minuti dopo il pranzo, purtroppo, può portare a sentirti storditi per tutto il resto della giornata e questa non è certo una sensazione piacevole. Ricorda che comunque dormire troppo non è mai una cosa buona in quanto non fa assolutamente bene.

Detto ciò, ricorda che anche se per soli dieci minuti, quando farai il tuo riposino pomeridiano cerca di avere un cuscino e anche un materasso piuttosto comodi, altrimenti rischi di svegliarti ancora più frastornato di prima. Ora andiamo avanti con il nostro articolo.

Pisolino pomeridiano: perché a volta causa mal di testa

Come abbiamo appena visto, insomma, dormire di pomeriggio fa bene, se non benissimo, ma esclusivamente se non si dorme più di trenta minuti e, soprattutto, se si dorme comodi. Detto ciò, è anche vero che molte volte capita una situazione piuttosto spiacevole che è quella del mal di testa dopo pisolino pomeridiano.

Questa situazione non soltanto è spiacevole, ma a volte persista per tutta la durata della giornata. Nel corso di questo articolo andremo anche ad analizzare quali  sono le cause che possono causare il mal di testa dopo il riposino pomeridiano. 

Chiaramente le cause sono molte, più di quelle che si possono immaginare, ma c’è sicuramente da dire che alcune cause sono molto più comuni di altre che invece sono piuttosto rare. Di seguito vedremo soltanto quali sono le cause più comuni che portano ad avere uno spiacevole mal di testa dopo essersi svegliati dal pisolino pomeridiano.

  • Problemi respiratori
  • Bruxismo
  • Gravidanza
  • Igiene del sonno

Ora analizzeremo ciascuna di queste quattro cause più comuni del mal di testa post sonnellino, iniziando dai problemi respiratori.

Il pisolino pomeridiano e i problemi respiratori

È vero che è difficile sapere se russiamo o meno, ma se siamo consapevoli del nostro russare è anche bene sapere che questo deriva quasi al cento per cento da problemi respiratori. Questo influisce sia con il sonno sia con il probabile mal di testa appena svegli.

Se russi durante il sonno potrebbe anche essere perché soffri di apnee notturne. In genere non è mai un problema grave il russare ma, se i mal di testa post pisolino pomeridiano sono troppo frequenti è bene che tu faccia visita al tuo dottore di fiducia.

Il bruxismo è un altra causa del mal di testa dopo pisolino pomeridiano. Se non conosci cosa è il bruxismo ti invito vivamente ad andare a leggere il nostro articolo dedicato propriamente al bruxismo.

Ad ogni modo, in breve, il bruxismo è il disturbo che ti fa digrignare i denti mentre dormi. Esistono di fatto due tipologie di bruxismo, una notturna e una diurna ma c’è da dire che il bruxismo diurno è molto più controllabile del bruxismo notturno in quanto di giorno è molto più semplice tenere sotto controllo il movimento dei propri muscoli respiratori.

La gravidanza è ancora una causa del mal di testa dopo il pisolino pomeridiano. Le cause del mal di testa in gravidanza possono essere molte tra cui la disidratazione, la congestione, gli ormoni sfalsati e un basso livello di zucchero nel sangue.

Concludiamo ora con la quarta ed ultima causa del mal di testa post pisolino di oggi: la igiene del sonno.

Pisolino pomeridiano: le nostre conclusioni finali

Dunque caro lettore, siamo arrivati alla quarta e ultima causa del mal di testa post pisolino pomeridiano di oggi: una scorretta igiene del sonno. Al contrario di quanto si possa pensare, la igiene del sonno non ha assolutamente nulla a che vedere con la pulizia e men che meno con la pulizia del sonno. 

Piuttosto la igiene del sonno riguarda tutti quei vari atteggiamenti e tutte quelle abitudini che si hanno prima di andare a dormire. Il mal di testa post sonno è chiaramente un problema che riguarda ciò che succede mentre si dorme.

Di conseguenza, è più che ovvio che, in ordine di evitare tali mal di testa, è necessario cambiare tutti gli atteggiamenti e le abitudini che si hanno prima di andare a dormire. Questo perché è stato dimostrato da tutte le ricerche e gli studi del caso che quello che facciamo o non facciamo prima di andare a dormire influenza in maniera negativa o positiva la qualità del nostro sonno.

Detto questo, se non l’hai ancora letto ti consigliamo vivamente di andare a leggere il nostro articolo sui rimedi contro l’insonnia. Per oggi è tutto caro lettore, ma se hai trovato utile questo articolo puoi trovarne altri sul blog e sui nostri canali social

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.