Sonniferi senza ricetta: 1 e più consigli

Sonniferi senza ricetta

Ciao caro lettore e bentornato sul blog si Sonny sleep per un articolo completamente nuovo sui sonniferi senza ricetta e sui sonniferi potenti senza ricetta. Se stai cercando una articolo che funga da guida e oltretutto completa che parli dei migliori sonniferi potenti senza ricetta, allora sappi che sei sul posto giusto! 

In questo articolo, infatti, parleremo del sonnifero leggero senza ricetta e del potente sonnifero istantaneo senza ricetta, ma lo faremo sotto ogni punto di vista elencandoti sia i prodotti che le loro principali caratteristiche. All’inizio affronteremo il tema in maniera molto generale ma, successivamente, ti faremo una lista completa di quali sono i migliori sonniferi senza ricetta presenti sul mercato. 

Se ti trovi su questo articolo caro lettore, sicuramente non siamo noi a doverti parlare dell’importanza del sonno e di dormire bene la notte per avere le giuste energie durante il giorno ma non solo. Dormire bene di notte ti permette anche di avere dei grandi benefici sotto moltissimi altri punti di vista, dalle funzioni celebrali ai minori rischi di malattie cardiovascolari e altre malattie come diabete e obesità. 

Di seguito un piccolo elenco puntato con gli argomenti che verranno trattati in questa guida sul sonnifero leggero senza ricetta.

· Sonniferi senza ricetta

· Sonniferi potenti senza ricetta

· Potente sonnifero istantaneo senza ricetta

· Sonnifero leggero senza ricetta

Se sono queste le tematiche sopra le quali cercavi informazioni, caro lettore, allora non c’è bisogno di fare altre presentazioni e possiamo iniziare subito con l’articolo!

Sonniferi senza ricetta: informazioni utili necessarie per iniziare

Come già saprai, caro lettore, il sonno è indispensabile nella vita delle persone, sia come azione riparatrice che come funzione fisiologia. Senza il sonno non si potrebbe sopravvivere in quanto durante l’azione di dormire, che compiamo prevalentemente di notte, si verificano due dei processi più importanti della nostra sopravvivenza.

Ovvero, il recupero di tutte le energie che sono state spese, per un motivo o per un altro, durante la giornata come anche l’eliminazione di tutte le tossine e di tutte le scorie. Ora, detto questo, c’è da dire che si è vero che il sonno prevede che, per un breve periodo di tempo, si perda la coscienza, ma è importante ricordare che dormire non è affatto sintomo dell’inattività celebrale.

Chi crede questo si sbaglia di grosso in quanto è stato dimostrato tramite il tracciato elettroencefalografico (che è caratterizzato dalla presenza delle onde elettriche) che più che altro esistono due differenti tipi di riposo. Il primo è il sonno REM, che dall’inglese vuol dire Rapid Eyes Movements, ovvero momenti rapidi degli occhi.  

In questo tipo di riposo l’EEG dimostra che le onde sono frequenti, molto strette tra di loro e appuntite. Questa è inoltre la fase in cui si sogna. 

L’altra fase del riposo è il sonno n-REM, ovvero quella priva di movimenti oculari rapidi. In questa fase il riposo è molto profondo, non si sogna e l’EEG dimostra delle onde molto ampie e anche piatte.

Detto ciò, continuiamo a parlare di sonniferi senza ricetta.

Sonniferi senza ricetta: il ruolo biologico del sonno

Abbiamo accennato in precedenza l’importanza del ruolo biologico del sonno per il completo benessere dell’organismo degli esseri umani ma, il fatto che dormire bene sia fondamentale per stare bene non vuol dire purtroppo che tutte le persone riescano a riposare sempre bene. Infatti, è proprio per questo motivo che molte persone, proprio come hai fatto tu, continuano a digitare varie parole chiave sui loro motori di ricerca di riferimento tra le quali:

· Sonniferi senza ricetta

· Sonniferi potenti senza ricetta

· Potente sonnifero istantaneo senza ricetta

· Sonnifero leggero senza ricetta

Lo scopo del sonnifero leggero senza ricetta, come anche quello del potente sonnifero istantaneo senza ricetta è chiaramente quello di dormire bene e di evitare tutte quelle problematiche legate al sonno che insorgono quando si dorme male. Quando infatti, per in motivo o per un altro non si riesce a riposare come si deve e a sufficienza, si crea una sorta di effetto di accumulo del sonno.

A causa di questo effetto sembra che ogni ora di sonno che perdiamo si accumuli alle altre ore di sonno perse fino a che, ad un certo punto, si verifica un vero e proprio black-out celebrale. A questo punto non c’è più niente da fare, o si recupera il sonno o si recupera il sonno, non c’è scelta.

A questo punto, restando fedeli ai nostri temi di potente sonnifero istantaneo senza ricetta e sonnifero leggero senza ricetta, andiamo ad analizzare uno dei disturbi del sonno più comuni: l’insonnia.

Cosa è l’insonnia e come si manifesta

Dunque caro lettore, come probabilmente già saprai dato che sei venuto qui a cercare informazioni sui sonniferi potenti senza ricetta e sui sonniferi senza ricetta, quelli che vengono considerati i principali disturbi del sonno alla fine si vanno tutti ad identificare con l’insonnia. L’insonnia, appunto, è il deterioramento vero e proprio del sonno e si può verificare sia come un deterioramento qualitativo che come un deterioramento quantitativo.

Detto ciò, c’è da dire che quando si parla di quantità non esiste proprio un termine di riferimento preciso per quanto riguarda le ore di sonno che una persona dovrebbe dormire per stare bene la mattina dopo. Infatti, le ore necessarie per dormire sono un tema assolutamente soggettivo.

Ci sono determinate persone a cui bastano circa cinque o sei ore di sonno per sentirsi bene e riposati la mattina dopo, altre che non si sentono riposate neanche dopo nove ore di sonno dormite bene. Tali persone, sono sicuramente quelle che andranno a cercare l’aiuto di sonniferi potenti senza ricetta e di un sonnifero leggero senza ricetta.

Per quanto riguarda la qualità, invece, ci sono dei parametri ben precisi. Di seguito, infatti, le caratteristiche principali di un buon sonno riparatore:

· Addormentarsi in fretta

· Dormire continuatamente tutta la notte senza risvegli notturni

· Non svegliarsi troppo presto la mattina, o almeno non prima della sveglia

Questi sono le principali caratteristiche di un sonno riparatore e chi soffre di insonnia sicuramente non ne giova. Andiamo oltre adesso con le cause.

Sonniferi senza ricetta: parliamo delle cause dell’insonnia

Quelli elencati, caro lettore, erano i veri benefici di un sano sonno riparatore. Ma, come già saprai altrimenti non saresti qui a cercare informazioni sul potente sonnifero istantaneo senza ricetta come neanche sui sonniferi senza ricetta, non tutti purtroppo possono godere di un fantastico sonno riparatore. 

Detto ciò, è bene che tu conosca quali possono essere le pause predisponenti di questo disturbo del sonno così comune che è l’insonnia. Le cause più frequenti possono essere il russare, le apnee notturne, il bruxismo e la sindrome delle gambe senza riposo. 

Il russare, chiaramente, deriva da determinati problemi con la respirazione. Tali problemi possono essere causa di insonnia. 

Il disturbo delle apnee notturne è uno dei più antipatici in assoluto e si manifesta più che altro nelle persone che hanno le tonsille ipertrofiche. Tali tonsille, quando una persona è sdraiata, tendono più che altro ad aderire tra di loro e bloccano il respiro. 

È proprio così che si innesca quel terribile effetto di apnea che non permette a chi soffre di questo disturbo di dormire un sonno continuato. Altra causa dell’insonnia è il bruxismo che si manifesta digrignando i denti durante le ore di sonno.

Anche il bruxismo è abbastanza antipatico come disturbo, se non ne hai mai sentito parlare e sei interessato, ti consiglio di andare a leggere il nostro articolo dedicato. La sindrome delle gambe senza riposo, invece, è una patologia del sistema nervoso che fa contrarre le gambe facendole muovere continuamente e involontariamente.

Sonniferi senza ricetta: altre cause dell’insonnia

Dunque caro lettore, abbiamo parlato delle cause più comuni dell’insonnia, ma quelle non sono le uniche cause che la possono causare. Se sei alla continua ricerca di sonniferi senza ricetta, allora forse dovresti conoscere tutte le cause dell’insonnia e non soltanto quelle più comuni. 

Di seguito, quindi, ti abbiamo fatto una piccola lista delle altre cause che possono causare l’insonnia. Successivamente ti faremo un elenco dei migliori sonniferi potenti senza ricetta presenti oggi sul mercato. 

Ora le altre cause dell’insonnia.

· La cattiva digestione che viene provocata da pasti troppo abbondanti 

· L’assunzione di bevande eccitanti prima di andare a dormire come ad esempio alcool, caffeina, tè o altri tipi di bevande energizzanti.

· L’utilizzo prolungato di vari dispositivi digitalizzati come possono essere il cellulare, il computer, il laptop ma anche la TV. Utilizzare questi dispositivi prima di addormentarsi non è una buona idea per chi soffre di insonnia.

· Ansia e stress contribuiscono a non prendere sonno facilmente e a svegliarsi durante la notte.

· Anche l’assunzione di determinati farmaci può impedire di dormire, per questo è sempre necessario leggere il fogliettino illustrativo specialmente nella voce delle controindicazioni.

· Anche uno stato di salute non sano provoca insonnia.

· Le condizioni ambientali sono molto sottovalutate in questo senso ma è bene sapere che anche quando fa troppo caldo o troppo freddo o ad esempio c’è troppo rumore, non è affatto semplice addormentarsi e mantenere un sonno continuo.

Passiamo finalmente alla lista dei sonniferi senza ricetta.

Lista dei sonniferi senza ricetta

Quella che segue è la lista dei migliori sonniferi senza ricetta per dormire la notte. Prima ti elencheremo tali sonniferi nell’elenco puntato che segue e poi ne parleremo più approfonditamente uno per uno.

· Sonny Sleep

· Vicks ZzzQuil Natura

· Serena Notte Salugea

· Cinque HTP Nutravita

· Dormi Night

Questi sono soltanto i più famosi, ma se sei interessato ad altri sonniferi potenti senza ricetta ce ne sono molti altri. Iniziamo subito con Vicks ZzzQuil Natura, un integratore a base di melatonina, lavanda, vitamina B sei e valeriana.

Si tratta di pastiglie gommose masticabili che funzionano a contatto con la saliva. Se si mastica la pastiglia si ZzzQuil prima di addormentarsi, gli estratti delle piante che contiene fanno un effetto nel tempo reale direttamente. Vediamo ora cosa è e come funziona Sonny Sleep.

Sonny Sleep: cosa è e come funziona

Chiaramente, come potrai immaginare tu stesso, nel caso di Sonny Sleep siamo molto di parte in quanto è stato ideato dal nostro team di scienziati e professionisti. Questo prodotto è il frutto di tantissimi studi appurati in tema di sonno e di insonnia. 

Le sue compresse si basano su quattro principi attivi tutti e quattro assolutamente naturali e stiamo parlando della valeriana, della vitamina B sei, della camomilla e della melatonina. Non tutti sanno che la melatonina è un ormone che già possediamo all’interno del nostro organismo e che viene attivata quando manca la luce. 

La camomilla e la valeriana presenti in questo integratore possiedono funzioni sedative, rilassanti, calmanti, antistress e, oltre a migliorare il sonno, migliorano anche lo stile di vita durante il giorno. In quanto alla vitamina B sei, invece, migliora l’ossigenazione dei tessuti e funge come miorilassante. 

Se sei interessato ad acquistare Sonny sleep ti consigliamo vivamente di visitare il nostro store per tutte le informazioni sul prezzo e sulle eventuali promozioni che mettiamo in atto circa ogni mese. Passiamo alle conclusioni ora.

Sonniferi senza ricetta: le nostre conclusioni finali

Caro lettore, oltre a Sonny Sleep e a Vicks ti abbiamo parlato anche di altri tre sonniferi potenti senza ricetta. Ma non abbiamo approfondito in quanto, fondamentalmente, gli ingredienti si ripetono sempre. 

Anche gli altri tre sonniferi sono a base infatti di camomilla, melatonina e altri ingredienti che facilitano il sonno. Speriamo di averti aiutato a chiarire le idee sull’insonnia e su tutte le cause che ti impediscono di dormire la notte. 

Ad ogni modo, devi sapere che se vuoi davvero risolvere i tuoi problemi si sonno leggero non basta soltanto prendere un sonnifero leggero senza ricetta, ma devi anche iniziare a cambiare le tue abitudini giornaliere. Migliorando infatti il tuo stile di vita durante il giorno e assumendo un integratore naturale per il sonno durante la notte, vedrai che finalmente riuscirai a risolvere i tuoi problemi di sonno.

Se vuoi sapere quali sono i comportamenti che ti aiuteranno a migliorare la qualità del tuo sonno, vista il nostro blog e troverai molti articoli dedicati. Per oggi è tutto, ma non dimenticare di venirci a trovare nel nostro blog e sui nostri canali social

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.