Bruxismo come smettere in 2 mesi

Bruxismo come smettere

Ciao e bentornato su Sonnysleep per un articolo completamente nuovo su bruxismo come smettere e come smettere bruxismo. Oggi ci occuperemo di stilare una sorta di breve vademecum per aiutare chi soffre di bruxismo a smettere di digrignare i denti. 

Se anche tu hai digitato le seguenti parole chiave sul tuo motore di ricerca di riferimento favorito:

  • bruxismo come smettere
  • come smettere bruxismo
  • come smettere di mordere bruxismo

deve essere chiaramente perché di notte digrigni i denti e vuoi liberarti una volta per tutte di questo problema. Beh, prima di tutto sappi che ti trovi nel punto giusto per risolvere questo tuo problema.

In effetti caro lettore il bruxismo non è affatto un problema che riguarda soltanto te ma è piuttosto un disagio che riguarda soltanto in italia ben più di quindici mila persone. Ma non è tutto qui perché se chi soffre di bruxismo ha già dei problemi abbastanza gravi con se stesso o con se stessa, come se non bastasse disturba inconsapevolmente anche il proprio partner o la propria partner durante le ore notturne.

Giusto per chiarire le cose fin dal principio, è bene specificare in che modo il bruxismo influisce nella vita delle persone. Questo disturbo si può manifestare attraverso sia il digrignamento dei denti sia attraverso il serramento eccessivo delle mandibole. 

La maggior parte delle volte, questo disturbo è causato dal troppo stress e dall’assunzione eccessiva di alcool e di sostanze stupefacenti. Dopo questa breve premessa iniziamo subito a capire come smettere di mordere bruxismo.

Bruxismo come smettere: informazioni di base necessarie per la comprensione del testo

Dunque caro lettore, in ordine di capire immediatamente come diagnosticare il disturbo del bruxismo è necessario specificare come capire se si è affetti o meno da questo disturbo. È possibile affermare con certezza che per capire come smettere di mordere bruxismo bisogna quindi rilevare prima quali sono i sintomi dello stesso.

Nell’elenco puntato che segue, a questo proposito, abbiamo deciso di elencarti i tre campanelli d’allarme più comuni che servono per capire se si sta soffrendo di bruxismo.

  • Numero uno: se la dentatura è danneggiata, molto probabilmente soffri di bruxismo. A meno che tu non conosca altre cause che possano aver danneggiato la tua dentatura come ad esempio il consumo di droghe o delle botte prese ai denti, il più delle volte si tratta di bruxismo.

 

  • Numero due: il rumore notturno è un segnale molto forte ed evidente che stai soffrendo di bruxismo. Chiaramente non c’è nulla di male se ora ti starai chiedendo come puoi fare tu da solo a capire se fai o meno rumore mentre dormi visto che appunto stai dormendo.

In questi casi dovrai chiedere al tuo compagno o alla tua compagna.

  • Il dolore alle mandibole e ai muscoli del collo la mattina appena sveglio sono un altro chiaro sintomo del bruxismo. Digrignando forte i denti, infatti, si utilizzano tutti i muscoli della masticazione ed è piuttosto normale quindi avere determinate parti del e intorno al visto piuttosto indolenzite la mattina.

Come risolvere i problemi causati dal bruxismo

È più che normale quindi, per una persona che soffre di un disagio del genere, chiedersi bruxismo come smettere, come smettere bruxismo e come smettere di mordere bruxismo. Ma non devi assolutamente preoccuparti caro lettore perché arriveremo a questi tre punti nel corso della lettura.

Quindi, alla domanda come agire in ordine di prevenire il bruxismo, le risposte possono essere più di una a dire il vero. Ci sono infatti tutta una serie di azioni e accorgimenti che possono essere adottati in ordine di non ritrovarsi a correggere la dentatura scheggiata o assumere un certo tipo di farmaci.

Nel caso in cui non dovessi saperlo, è importante essere a conoscenza del fatto che i denti tra di loro non dovrebbero mai toccarsi a meno che non si tratti del momento dei pasti che quindi involve la masticazione. Inoltre, è normale che i denti si tocchino tra loro anche nel momento della deglutizione, ma in tutto il resto del tempo, no.

In determinati casi, quindi, è giusto correggere il difetto con un ortodontista o con il proprio dentista. Altre volte, invece, la causa del bruxismo è da andarsi a ricercare in un contesto totalmente differente, ovvero il contesto psicologico.

In tali casi, per determinare bruxismo come smettere o come smettere bruxismo ma in particolar modo come smettere di mordere bruxismo, è necessario andare ad agire sul proprio stile di vita. A questo proposito abbiamo inserito nel nostro articolo tutta una serie di consigli per come smettere di mordere bruxismo.

Bruxismo come smettere: consigli per risolvere questo disturbo

Dunque caro lettore, come accennato quelli che seguono sono tutta una serie di consigli per andare a risolvere quelle che sono le problematiche causate dal bruxismo.  Il primo consiglio che ci sentiamo di darti è senza ombra di dubbio quello di aumentare la tua consapevolezza.

Se ti stai chiedendo cosa vuol dire non ti preoccupare, te lo spieghiamo subito. Aumentare la propria consapevolezza vuol dire niente di più che ritagliarsi alcuni momenti ogni giorno in ordine di capire esattamente come si sta comportando la tua mascella.

Un ottimo metodo può essere quello di impostare varie sveglie sul cellulare al fine di controllare come sta reagendo la tua mascella. Se quando suona il telefono i tuoi denti si stanno toccando, notalo immediatamente e rilassa i muscoli della tua bocca.

Questo il primo consiglio, ora vediamo il secondo. Impara a gestire lo stress. 

Questo chiaramente non riguarda soltanto come smettere bruxismo e come smettere di mordere bruxismo ma più in generale è un consiglio per migliorare la qualità della propria vita. Ad ogni modo, quando si tratta di bruxismo come smettere sicuramente è necessario imparare a gestire lo stress.

Devi entrare nell’ottica che tutto quello che non riesci a sfogare di giorno poi ti si ripresenterà sotto altre forme di stress nelle ore notturne. Il bruxismo è appunto una di queste forme di stress che si sfoga digrignando i denti. 

Passiamo al terzo consiglio.

Rilassarsi prima di andare a dormire è molto importante

Il terzo consiglio che vogliamo darti è quello di rilassarti prima di andare a letto. Questo consiglio è correlato con quello precedente come puoi immaginare.

Infatti, se non trovi il modo di rilassarti prima di andare a dormire sarà molto difficile che riuscirai a svuotarti di tutto lo stress accumulato durante la giornata. E, come visto precedentemente, se non riesci a scaricare lo stress prima di andare a dormire questo ti si ripresenterà sotto altre vesti come quella del digrignamento dei denti. 

A questo punto, molto probabilmente ti starai chiedendo come fare a scaricare lo stress prima di andare a dormire. Bene, ci rendiamo conto che non è una cosa molto semplice ma c’è sempre, come in ogni altra cosa, un punto dal quale puoi iniziare. 

Il nostro consiglio è senza ombra di dubbio quello di iniziare a fare degli esercizi di rilassamento. Ritagliati del tempo che può andare dai trenta ai sessanta minuti al giorno e dedicalo a delle attività di rilassamento.

Puoi ad esempio fare yoga, o degli esercizi di respirazione o puoi fare della meditazione. Tutte queste attività sono considerate il massimo per scaricare ansia e stress accumulate durante il giorno.

Se non hai mai praticato nessuna di queste attività allora ti consiglio di iniziare in un altra maniera. Puoi iniziare a rilassarti facendo un lungo bagno caldo o ripescando dalla libreria il tuo libro favorito.

Allontanarti dagli schermi del cellulare, della tv o del computer è sicuramente il primo passo da fare.

Bruxismo come smettere: anche l’ambiente è importante

Dunque caro lettore, fino ad ora abbiamo visto tutta una serie di consigli per risolvere o quanto meno attenuare il problema del bruxismo. Ma i consigli non sono finiti.

Prima di andare avanti però vogliamo fare una breve pausa e ricordarti che stai leggendo informazioni riguardo il bruxismo come smettere e come smettere di mordere bruxismo. Detto ciò, possiamo passare al quarto consiglio della nostra guida su bruxismo come smettere, ovvero quello di creare un ambiente che sia quanto più confortevole sia possibile.

Chiaramente come sistemare la camera da letto dipende molto dal fatto che si viva da soli o in compagnia. Ma, indipendentemente da questo, se soffri di bruxismo e dormi con il tuo compagno o con la tua compagna, siamo abbastanza sicuri che anche lui o anche lei vorrà aiutarti a risolvere questo problema.

Questo perché sappiamo bene che il rumore dei denti che sbattono l’uno con l’altro è motivo di disturbo anche per chi dorme insieme alle persone affette da bruxismo. Ad ogni modo, tornando a noi, stavamo dicendo che è molto importante ricreare un ambiente il più confortevole possibile in camera da letto.

La camera da letto è la stanza in cui andrai a dormire e quindi quella in cui si verifica il fenomeno del bruxismo. Il consiglio è quello di rendere tale camera più comoda, silenziosa e buia possibile.

Anche il computer e il telefono dovrebbero restare fuori! Andiamo avanti con il quinto consiglio.

Bruxismo come smettere: attenzione all’igiene del sonno

Molto probabilmente ti starai chiedendo a cosa ci riferiamo quando parliamo di igiene del sonno. In realtà il tema è molto più semplice di quello che può sembrare.

Essendo il bruxismo come smettere uno dei problemi più grandi che disturbano il sonno, è praticamente impossibile pensare di poter risolvere una situazione del genere senza preoccuparsi delle azioni che si compiono prima di andare a dormire. Centinaia di ricerche scientifiche al riguardo hanno dimostrato che mantenere una corretta igiene del sonno aiuta nel cento per cento dei casi ad attenuare i problemi dovuti al bruxismo.

In ordine di capire come funziona tale igiene del sonno e quindi preoccuparsi di bruxismo come smettere abbiamo deciso di fare un piccolo elenco puntato con alcuni consigli da seguire. Sappi che questi sono solo alcuni accorgimenti ma ce ne sono moltissimi altri.

Senza dubbio però questi sono gli accorgimenti dai quali potrai iniziare.

  • Evita il consumo di alcool sia a cena che durante il dopo cena.
  • Se sei un amante del caffè sappi che purtroppo neanche la caffeina è tua alleata. Di conseguenza è bene eliminare il consumo di caffeina in qualsiasi momento dopo le due del pomeriggio.
  • È bene che tu smetta di fumare per la tua salute e per quella dei tuoi denti.
  • Se svolgi qualche tipo di attività stressante alla quale non ti puoi sottrarre, evita almeno di praticarla durante le ore serali.

Bruxismo come smettere: valuta l’opzione di acquistare un bite

Dunque caro lettore, arrivati a questo punto vogliamo aprire e chiudere molto brevemente in capitolo sull’utilizzo del bite. Se sei stato attento durante tutto il corso del nostro articolo sicuramente avrai capito che il bruxismo non è un disturbo che viene e va via da solo ma piuttosto ha bisogno di determinate cure da parte tua.

Quindi, tanto per iniziare, se soffri di bruxismo è il caso che inizi a cambiare le tue abitudini giornaliere a partire dai consigli che ti abbiamo dato in precedenza. Inoltre, in aggiunta al cambio delle tue abitudini, ti consigliamo vivamente di parlare con il tuo dottore del possibile acquisto di un bite notturno.

Bruxismo come smettere: le nostre conclusioni finali

Siamo giunti al termine del nostro articolo sul bruxismo come smettere caro lettore. Per concludere abbiamo deciso di fare un piccolo recall dei punti più salienti trattati durante questo articolo su bruxismo come smettere in ordine di assicurarci di non aver dimenticato nulla sull’argomento.

Per prima cosa, per capire bruxismo come smettere, è necessario imparare a controllare il proprio stress. Controllarlo e imparare a sfogarlo prima di andare a dormire in ordine di non digrignare i denti per tutta la notte.

Come seconda cosa è bene smettere di fumare, sia per la propria salute in generale sia per la salute dei propri denti più nello specifico. Inoltre anche smettere o ridurre il consumo di alcool è ottimo per la salute dei propri denti.

Come ultimo consiglio è importante valutare insieme al proprio medico di fiducia l’eventuale acquisto di un bite notturno. Se questo articolo ti è stato utile visita il sito e i canali social.

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.